Biofilm di Candida: aggiornamento sui meccanismi di formazione e sui problemi terapeutici.

I funghi del genere Candida sono agenti eziologici importanti di infezioni sia superficiali sia potenzialmente fatali negli individui con un sistema immunitario compromesso. Una delle principali caratteristiche della Candida è la sua abilità nel formare nell’ospite dei biofilm con una elevata tolleranza ai farmaci. I biofilm sono una comunità dinamica costituita da numerosi tipi cellulari la cui formazione nel tempo è orchestrata da una rete di regolatori trascrizionali. In questa breve revisione viene fornito un aggiornamento sui processi coinvolti nella formazione del biofilm da Candida spp. (formazione, trattamento e controllo), e sul circuito trascrizionale che ne regola lo sviluppo e le interazioni con gli altri microrganismi. La Candida albicans è nota per la formazione di biofilm di specie miste, con altre specie di Candida o batteriche presenti in diverse nicchie dell’ospite. Prese insieme, queste proprietà svolgono un ruolo chiave nella patogenesi della Candida. La revisione, infine, raccoglie gli studi più recenti con nuove intuizioni e prospettive per il trattamento e il controllo dei biofilm di Candida.

Bibliografia
Pimentel de Barros P, Dennis Rossoni R, Marçal de Souza C, Scorzoni L, De Camargo Fenley J, Campos Junqueira J. Candida Biofilms: An Update on Developmental Mechanisms and Therapeutic Challenges. Mycopathologia. 2020 Jun;185(3):415-424.

Servizio di aggiornamento professionale riservato alla classe medica offerto da:

Ivudonna
Integratore alimentare a base di Saccharomyces Boulardii, Beta-glucani, D-mannosio ed estratto di Cranberry per il benessere intimo.

Related posts