Urologia

Preparati specifici per il medico specialista in Urologia

Non far scappare la salute delle vie urinarie

Preparati specifici per il medico specialista in Urologia

Le infezioni ricorrenti delle vie urinarie compromettono la qualità di vita e sono associate a depressione, ansia e una ridotta attività sociale.

Una terapia spesso minacciata dalla resistenza

Le infezioni delle vie urinarie sono a volte considerati disturbi facili da trattare.

Tuttavia, questo giudizio non tiene conto delle percentuali di persistenza, recidiva e reinfezione in genere molto elevate. In Italia le infezioni delle vie urinarie hanno un importante impatto finanziario legato al tempo di lavoro annuo dedicato dall’urologo a queste patologia (40%) e ai costi di prescrizione, visite domiciliari, ricoveri e giorni di assenza dal lavoro.

Le infezioni delle vie urinarie rappresentano un problema clinico importante in ogni fascia di età, da quella pediatrica a quella geriatrica.

Ogni anno in Italia si verificano circa 2mila casi di batteriemie da Enterobatteri resistenti ai carbapenemi, antibiotici di ultima linea per infezioni da batteri multi-resistenti, la maggior parte in pazienti di età compresa tra 65 e 80 anni, ricoverati per lo più in unità di terapia intensiva, ma anche in reparti medici e chirurgici.

  • Cistite – flogosi della mucosa vescicale frequente nella popolazione femminile (25-35% nelle donne vs 1-2% negli uomini), dovuta a colonizzazione batterica della vescica.
  • Uretrite – infiammazione dell’uretra di origine batterica, più frequente nel sesso maschile per l’estensione del canale uretrale.
  • Pielonefrite – malattia infiammatoria acuta o cronica a carico dei reni e della pelvi renale.
  • Ipertrofia prostatica benigna – formazione di noduli parenchimali che nel tempo aumentano in numero e dimensioni fino a distorcere e ostruire la porzione prostatica dell’uretra.
A supporto del medico, a sostegno della salute!
Prodotti Nutraceutici, Medical Devices e Dermocosmetici